LE FOTO. TENTA LA TRUFFA DEL “RESTO” AD AVERSA. Smascherato dalla videosorveglianza

AVERSA – Si tratta di un trucco molto vecchio, ma molto efficacie. Viene largamente utilizzato ai danni dei commercianti onesti, ma questa volta al truffatore gli è andata male.

Il fatto è accaduto nella giornata di ieri presso un negozio in Viale della Libertà ad Aversa. Un uomo entra nel locale commerciale, spende pochi euro e paga con una banconota da 50. Quando gli viene dato il resto fa sparire 20 euro infilandoli nel giubbotto, facendo presente alla cassiera la somma mancante. La titolare del negozio ha perfettamente capito che si trattava di una truffa e quando ha proposto di visionare le telecamere puntate sulla cassa l’uomo è andato via. Ecco le immagini ed il commento della proprietaria:

“Ogni mia PROMESSA è DEBITO. Ve l’avevo avvisato che se ci provate poi Vi PUBBLICO.

Anche se non mi hai fregata, ti pubblico lo stesso, perché hai tenuto la faccia di CORNA ad insistere che ti avevo dato 20,00 € in meno di resto ed hai aspettato per 15 minuti che te li restituissi, nonostante eri stato avvertito che avrei messo il filmato indietro e visto con te la registrazione. Palesemente si vede che ti metto sul banco un 5 due 10 ed infine il 20 euro.
Con la tua zampa destra prendi il 20 euro e te lo infili nella tasca dx del giubbotto per poi insistere per 15 minuti consecutivi di aver avuto solo due 10 € ed un 5€.

Che figur e merd ca si!
Max condivisione. .grazie”