Le casse del comune si arricchiscono grazie alle multe sulla prostituzione

CAPUA – Ben 40 mila euro incassati in due mesi nel comune di Capua, è questa la somma delle multe dal 1 maggio al 27 giugno 2017.

L’ammontare delle multe è già stato comunicato dal comandante della polizia municipale Carlo Ventriglia agli uffici comunali, e per la maggioranza si tratta di contravvenzioni riguardanti la prostituzione e infrazioni al codice della strada.

Tra queste troviamo automobilisti alla guida con cellulare, senza cinture di sicurezza o senza assicurazione.

Le multe riguardanti la prostituzione sono quelle più rapidamente incassate dal comune, in quanto i trasgressori beccati sono più propensi a pagare subito la sanzione per evitare comunicazioni a casa.