NAPOLI / CAIVANO – Atterra a Napoli con un aereo proveniente dall’albania e presenta un passaporto falso.

Gli agenti della dogana hanno capito subito che c’era qualcosa che non andava e sono riusciti a rintracciare la sua vera identità. Si tratta del 38enne Eduart Vezi, di origine albanese, raggiunto da un’ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Frosinone.

I carabinieri di Casoria lo hanno tratto in arresto e condotto in carcere. I fatti risalgono al maggio 2012, quando il ricercato, insieme al fratello, commise un furto in una casa della provincia di Frosinone portando via anche l’auto delle vittime.

La refurtiva venne recuperata in un appartamento nel comune di Caivano.