Ladri fermati e pestati a Casal di Principe. Nomi e Volti. Anche un minorenne di Marcianise

CASAL DI PRINCIPE – I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE), in via Vaticale di quel centro, coadiuvati dai militari delle Stazioni di Casal di Principe e Villa Literno, hanno proceduto all’arresto per tentato furto in abitazione dei cittadini albanesi, senza fissa dimora, Vargu Amarildo, cl. 1996, entrato nel territorio italiano in data 8  marzo 2017 e Koci Julian cl. 1993, entrato nel territorio italiano in data 21 giugno 2017.

Nel medesimo contesto è stato deferito, in stato di libertà, anche un minore di Marcianise che si accompagnava ai due arrestati.

I militari dell’Arma, su segnalazione telefonica di un cittadino,  sono intervenuti per un furto in atto presso un’abitazione di via Vaticale.

All’arrivo dei carabinieri gli arrestati hanno tentato di scappare utilizzando una tettoia interna al cortile della predetta abitazione, ma sono stati bloccati, anche con l’ausilio dei Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Caserta, fatti intervenire in considerazione dell’altezza dello stabile dove i due, dopo il tentativo di fuga, avevano cercato riparo.

Il terzo complice, che si era nascosto in intercapedine sita nel cortile dell’abitazione presa di mira, è stato bloccato dai cittadini ivi presenti ed immediatamente preso in consegna dai militari dell’Arma.

I tre sono stati trovati in possesso di arnesi da scasso, passamontagna, guanti e di un nastro adesivo telato, verosimilmente utilizzabile per immobilizzare le vittime.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.