Ladri arrestati a Cesa. Condannati a 2 anni di reclusione e al pagamento di una multa

CESA – Erano stati fermati dai carabinieri della stazione di Cesa a bordo di Opel Corsa in chiaro atteggiamento sospetto.

Immediatamente fermati e sottoposti a controllo d’iniziativa, all’esito di perquisizione personale e veicolare, i carabinieri hanno rinvenuto tre grimaldelli in acciaio, uno scanner per decodificare le centraline delle auto, nonché di un portafogli e documenti dell’autovettura Smart Fortwo, di proprietà di un 29enne di Caivano (Na).

I due fermati, difesi dall’avvocato Francesca Luongo, sono stati giudicati per direttissima e condannati rispettivamente:

Errico Vincenzo a 2 anni di reclusione e al pagamento di 400 euro di multa;
Feltre Antonio a 1 anno e 4 mesi di reclusione e ad una multa di 200 euro, con pesa sospesa.

Entrambi rischiavano una pena che andava da 1 a 6 anni di carcere.