LA TRAGEDIA. Pizzaiolo napoletano uccide la sua ex e tenta il suicidio

Immagine di repertorio

NAZIONALE – Una tragedia spaventosa quella avvenuta nella giornata di ieri a Santa Maria di Sala, in Veneto, dove un pizzaiolo di origini napoletane ha ucciso la sua ex compagna.

Si tratta di Luigi Sibilio, trasferito al nord Italia già da tempo. La sua relazione era finita, ma non è stato in grado di accettarla, così si è recato fuori la scuola dove lavorava Natasha Bettiolo 46enne di Massanzago e l’ha uccisa a colpi di fendente.

Poi ha rivolto il coltello contro di lui dandosi una pugnalata alla stomaco, ma il colpo non era mortale. Ora si trova ricoverato presso l’ospedale di Padova piantonato dai carabinieri, i quali stanno ricostruendo i fatti.

L’uomo è accusato di omicidio volontario.