La morte di Vincenzo. Ciro confessa l’omicidio “Sono stato io”

AVERSA / PARETE – Alla base di questa tragedia ci sarebbe un triangolo amoroso tra la vittima, Vincenzo Ruggiero, la trans Heven Grimaldi e l’omicida Ciro Guarente.

Come riportata dal Mattino, Ciro Guarente, militare della Marina, declassato poi a dipendente civile, ha confessato di aver ucciso Vincenzo Ruggiero, 25 anni, sparito il 7 luglio da Aversa.

Grazie alla prova schiacciante del video, in cui si vede l’arrestato caricare in auto il corpo della vittima si potuto procedere al provvedimento di fermo nei confronti di Ciro, 35 anni, originario di San Giorgio a Cremano ma residente a Giugliano in Campania, per omicidio e occultamento di cadavere.

Ciro Guarente

Di fronte l’evidenza dei fatti e, soprattutto, del video che lo immortala non ha potuto fare altro che confessare il terribile gesto.