Home Cronaca La cattura di Di Lauro e l’omicidio a Melito. Parla l’avvocato: “Non...

La cattura di Di Lauro e l’omicidio a Melito. Parla l’avvocato: “Non c’è nessun collegamento”

L'avvocato Domenico Smarrazzo, difensore di Tamburrino, smentisce una presunta collaborazione

NAPOLI – Dopo le prime ore dall’arresto del latitante Marco Di Lauro era trapelata un’indiscrezione riguardante un collegamento con l’omicidio di Eleonora Matuozzo a Melito e la cattura del super boss.

Salvatore Tamburrino, non avrebbe fatto alcun riferimento sul luogo in cui si trovata il Di Lauro. L’uomo è stato arrestato ieri dopo l’omicidio della moglie ed è ritenuto legato al clan fondato dal padre del latitante.

L’avvocato Domenico Smarrazzo, difensore di Tamburrino, ieri in Questura, ha sottolineato la totale estraneità alla vicenda del suo assistito.

Ha dichiarato: ”Non c’è nessun collegamento tra la cattura di Marco Di Lauro e l’arresto del mio assistito” – continuando – “Tamburrino si è presentato in mattinata spontaneamente nel mio studio con l’intenzione di costituirsi dopo il femminicidio. All’arrivo della polizia ha confessato il delitto di Eleonora Matuozzo ed ha tentato due volte di suicidarsi con la stessa pistola del delitto. E’ stato poi interrogato dagli inquirenti e non ha mai fatto nessun riferimento a dove si trovasse Marco Di Lauro. Voglio ricordare inoltre che il mio assistito, tra l’altro, non è un collaboratore di giustizia. Si trova in carcere e tali ipotesi ne mettono in pericolo l’incolumità sia sua che dei familiari”.