CASERTA / CASAGIOVEMario Farina, di San Clemente frazione di Caserta, venne investito ed ucciso due anni fa lungo la strada statale 7 nei pressi della Cementir.

Si trovava in sella alla sua bici, quando una vettura, condotta da una donna di Casagiove, M. D. V., lo ha investito uccidendolo. Ora la conducente si trova imputata in un processo per omicidio colposo.

La prima udienza si terra lunedi 11 settembre presso il tribunale di Santa Maria Capua Vetere e partirà tutto l’iter necessario per arrivare ad una possibile sentenza.

Il punto importante da chiarire durante il processo è se l’auto che lo ha investito abbia deviato la propria traiettoria o se a provocare l’impatto sia stata proprio una manovra sbagliata della vittima.