Hanno inquinato la falda acquifera. Sequestrata discarica e 5 persone denunciate

CASALNUOVO DI NAPOLI – Gli uomini dell’arma dei carabinieri, reparto forestale, hanno scoperta una discarica abusiva con buche tanto profonde da raggiungere il livello di falda.

All’interno degli enormi fossati venivano gettati rifiuti speciali, pericolosi e non. Quattro persone sono state scoperte dai Carabinieri Forestali del Gruppo di Napoli, i quali hanno sottoposto a sequestro i mezzi meccanici usati fino a poco prima del blitz, tra i quali una escavatrice e 2 autocarri, e la discarica stessa, estesa circa 3.000 metri quadri e contenente 7.000 metri cubi di materiali.

Il titolare della società di movimento terra e trasporti e i 4 operai sono stati denunciati.

I militari vi hanno trovato rifiuti provenienti da cantieri di demolizione che venivano interrati e poi ricoperti con terreno vegetale prelevato da altri posti. Al momento dell’irruzione c’era ancora l’escavatore usato per interrare i rifiuti fino al livello della falda acquifera, tant’è che gli inerti vi sono finiti dentro.

Oltre a inquinare suolo e sottosuolo lo sversamento ha interessato anche la falda, che viene usata per irrigare i campi circostanti. Ora si dovrà procedere ad accertare l’impatto ambientale sul territorio circostante.