Indagato noto imprenditore casertano. Perquisizioni e fatture false

CASERTA – La Guardia di Finanza di Napoli sta eseguendo perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni dell’ imprenditore G. L., indagato dalla Procura della Repubblica di Torre Annunziata (Napoli) per reati tributari.

Le perquisizioni scaturiscono da reati tributari accertati nell’ambito di una verifica fiscale svolta nei confronti di una nota azienda, di cui il legale rappresentante è V. S. ma della quale risulta amministratore di fatto G. L..

Come riportato dal Mattino, sia L. che S. risultano indagati. Le perquisizioni dei finanzieri, oltre che nei confronti di L., riguardano anche le abitazioni di S., gli uffici della società, e gli altri uffici che sono nella disponibilità dei due indagati, tra Castellammare di Stabia (Napoli) e il capoluogo partenopeo.

Tra i tanti interessi imprenditoriali di L. quello principale riguarda la sanità. E’ titolare infatti, anche nella città di Caserta, di diversi centri convenzionati di Emodialisi.