INCIDENTE MORTALE SULLA A30. Si costituisce il camionista che ha investito e ucciso il carabiniere

REGIONALE – Nella giornata di ieri il carabiniere di Capaccio Giuseppe Arundine, è stato investito e ucciso da un camion, mentre era fermo con l’auto in panne su una piazzola di sosta.

Oggi, invece, si è costituito R. C., un 35enne di Nocera Inferiore, l’automobilista alla guida del camion. L’uomo adesso è accusato di omicidio stradale aggravato da omissione di soccorso, in quanto si sarebbe dato alla fuga subito dopo l’incidente.

Si è recato presso il comando dei carabinieri più vicino per costituirsi. Sono ancora in corso le indagini da parte della Polizia Stradale di Avellino, per cercare di ricostruire i fatti.