Uccisa dal fratello per una relazione gay: cade dallo scooter e muore

Avrebbe speronato lo scooter con la sorella a bordo causandone la morte

Caivano / AcerraMichele Antonio Gaglione, è stato arrestato per la morte della sorella Maria Paola.

Il 30enne è finito in cella per omicidio preterintenzionale e violenza privata aggravata dall’omofobia.

Il giovane avrebbe inseguito la sorella e la compagna per parecchi minuti, cercando con i calci di farle cadere dallo scooter in corsa, poi in una curva, il mezzo con a bordo le due ragazze, colpito dalla furia del giovane, ha perso aderenza finendo fuori strada.

Maria Paola è finita su un tubo per l’irrigazione, che le ha tranciato la gola, l’amica, che da un pò di tempo si fa chiamare Ciro, è stata più fortunata perché è finita sul selciato, ed è ricoverata in ospedale.

Sarebbe questa la ricostruzione, fatta dagli inquirenti, della dinamica di quella drammatica  notte tra venerdì e sabato.