Inchiesta rifiuti. Il sindaco di Caserta si dimette dalla presidenza dell’Ato Rifiuti

La decisione annunciata oggi pomeriggio

CASERTA – Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, si è dimesso come presidente dell’Ato Rifiuti.

Dopo tre settimane dal vertice dell’Ato il primo cittadino del capoluogo di provincia decide di fare un passo indietro.

Lo ha annunciato questo pomeriggio ai membri dell’assemblea; la sua decisione arriva dopo 2 giorni dalla perquisizione subita a casa e negli uffici del Comune da parte dei carabinieri.

Le perquisizioni sono avvenute su delega della Dda di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sul traffico dei rifiuti.