Il sindaco Dimitri Russo aggredito. Scatta la denuncia

Aveva beccato un residente mentre gettava rifiuti in strada

CASTEL VOLTURNO – Questa mattina il sindaco di Castel Volturno, Dimitri Russo, ha subito un’aggressione mentre notava un uomo sversare rifiuti in strada.

Quando ha richiamato il residente, questo si è scagliato contro il primo cittadino nella zona di Destra Volturno.

Ecco il post del sindaco che descrive l’accaduto.

“Pochi minuti fa questo “grigio” ha sversato in Destra Volturno dei battiscopa di legna a terra vicino ai bidoni. Mi sono avvicinato gentilmente: “mi scusi ma quel tipo di rifiuto va portato all’Isola ecologica che dista ad un minuto da qui, non qui per terra”. “Ma tu chi sei, perché non ti fai i cazzi tuoi, vattene prima che ti scasso”. Ho provato a fare una foto alla targa ma mi ha messo le mani addosso nell’abitacolo dell’auto impedendomi di farla, minacciandomi che me l’avrebbe fatta pagare. “Sta facendo violenza e minacce al sindaco”, gli dico mentre cercavo di recuperare il telefono che intanto la compagna (straniera) mi aveva sottratto con forza dalle mani. “Azz, nientemeno, si o Sinnache e non ti pigli scruono di questo schifo?Mo mi prendo io la tua targa e ti denuncio perché non tagli l’erba fuori casa mia e non fai nulla conto i negri”. Alla fine, dopo una colluttazione e aver recuperato il telefono, non sono riuscito a prendere la targa. C’è un risvolto simpatico, per urlare meglio le sue minacce, si è tolto con le mani la dentiera! Ecchestè”.