Due ore di ritardo per guasto sulla linea. Odissea per pendolari Casertani

I ritardi sono arrivati fino a 140 minuti. I tecnici delle Ferrovie dello Stato stanno lavorando per permettere di risolvere il prima possibile il guasto

Immagine di repertorio

Caserta – Anche oltre due ore di ritardo per numerosi treni lungo la tratta ferroviaria Napoli-Roma.

Una vera e propria odissea per centinaia di pendolari casertani che questa mattina hanno tentato di mettersi in viaggio.

Il traffico sta subendo pesantissimi rallentamenti sin dalle 6.20 per un guasto, in direzione Roma, tra Monte San Biagio e Priverno Fossanova e tra Fondi e Priverno.

I ritardi sono arrivati fino a 140 minuti. I tecnici delle Ferrovie dello Stato stanno lavorando per permettere di risolvere il prima possibile il guasto.

I treni direttamente coinvolti sono:
· ICN 1956 Siracusa (19:10) – Roma Termini (7:13)
· ICN 1574 Reggio Calabria Centrale (21:35) – Torino Porta Nuova (16:37)
· IC 582 Salerno (5:28) – Roma Termini (8:34)
· IC 35510 Salerno (6:26) – Torino Porta Nuova (17:40)
· R 12198 Sessa Aurunca (3:48) – Roma Termini (5:45)
· R 2380 Napoli Centrale (5:00) – Roma Termini (7:34)
· R 2404 Napoli Centrale (5:10) – Roma Termini (8:04)
· R 12202 Sessa Aurunca (5:17) – Roma Termini (7:24)
· R 2418 Benevento (5:20) – Roma Termini (8:27)
· R 2382 Napoli Centrale (6:20) – Roma Termini (9:03)
· R 12210 Minturno Scauri (7:03) – Roma Termini (8:59)
· R 12212 Minturno Scauri (7:38) – Roma Termini (9:24)

Treno parzialmente cancellato:
· ICN 1960 Siracusa (21:45) – Roma Termini (9:51): limitato a Napoli Centrale (7:25)