Guardie giurate presso le banche utilizzate per misurare la temperatura

Per il Presidente nazionale Giuseppe Alviti si tratta di un attacco alla sicurezza della collettività e servizio pubblico bancario

CasertaGiuseppe Alviti: “le guardie giurate impegnate in servizio antirapina presso le banche non devono misurare la temperatura agli afferenti“.

Per il Presidente nazionale Giuseppe Alviti si tratta di un attacco alla sicurezza della collettività e servizio pubblico bancario.

“Predisporre la guardia giurata in servizio presso lo sportello bancario in servizio antirapina e farlo uso di misurazioni di temperatura a chiunque voglia entrare in banca lo estranea completamente dal suo compito di prevenire reati assoggettandolo egli stesso ad una aggressione con facile esecuzione di poter entrare in banca anche con l arma sottratta alla guardia”.

Continuando – “Come associazione nazionale guardie particolari giurate affianchiamo e riprendiamo l’ appello giuntoci e le giuste richieste dello Sinalv del segretario Giuseppe Cuccurullo aspettando che il prefetto e il Ministro mettano fine a questa macelleria sociale chiamata vigilanza privata che a breve  ci mancherà poco di questo passo,vedrà anche le guardie pulire i servizi igienici e altro”.