CAPUA – Nel corso di questa settimana erano partiti i lavori di smantellamento dell’area di servizio Q8 a Capua, abbandonata da tempo.

Però così come sono partiti, così si sono fermati per un imprevisto. Infatti durante la fase degli scavi sono emersi dei resti archeologici, e come prevede la legge in materia, l’intero cantiere è stato fermato.

La zona è stata recintata in attesa di un sopralluogo da parte degli esperti della soprintendenza i quali dovranno datare e catalogare quanto rinvenuto e decidere sul proseguo del cantiere.