Accoltella moglie e figlia. 51enne Casertano condannato a 6 anni di carcere

Sentenza definitiva per l'uomo

Immagine di repertorio

CASERTAGiovanni Bevilacqua condannato a sei anni di reclusione per aver accoltelalto moglie e figlia.

Questa la sentenza della Cassazione nei confronti dell’uomo, al quale venivano contestati i reati di tentato omicidio, ingiuria, minaccia e lesioni.

Si tratta della conferma della condanna, dei giudici d’Appello, per il 51enne casertano, mentre in primo grado, era stato condannato ad una pena più alta.

I legali difensori avevano fatto ricorso alla Cassazione per ottenere una riqualificazione del reato, da tentato omicidio aggravato a quello meno grave di lesioni personali volontarie, ma i giudici l’hanno respinta.