Intera città presa d’assalto dai ladri. Il Sindaco: “non sparate”. Tensione tra i residenti

Si teme che la situazione possa degenerare e causare il ferimento di un povero malcapitato

Immagine di repertorio

GIOIA SANNITICA – Un’intera cittadina dell’Alto Casertano presa d’assedio dai ladri di appartamento.

Stiamo parlando del comune di Gioia Sannitica, nel quale da diversi mesi si registrano continui furti sia in abitazioni private che in esercizi commerciali.

Purtroppo questo fenomeno riguarda tutto l’Alto Casertano. Il sindaco Michelangelo Raccio lancia un nuovo appello ed invita i cittadini, giustamente, a non utilizzare le armi da fuoco, ma di rivolgersi ai carabinieri, ecco il post:

Cari concittadini, facendo seguito alle richieste pervenutemi da alcuni cittadini, mi sono interfacciato con il maresciallo dei carabinieri della stazione di Piedimonte Matese, il quale mi ha assicurato la presenza di due volanti sul nostro territorio. Ribadisco che non bisogna utilizzare eventuali armi da fuoco detenute in casa, al fine di evitare di ferirsi. Il numero dei Carabinieri per il pronto intervento è il 112. Sono in continuo contatto con il maresciallo dei carabinieri al fine di riuscire a risolvere al più presto questa piaga che sta flagellando il nostro territorio e quello dei comuni limitrofi.

Inoltre alcuni gruppi di abitanti del luogo avrebbero istituito un servizio di ronde per sorvegliare la zona notte e giorno, ma al momento la situazione rimane altamente a rischio.