I genitori della 13enne esorcizzata. “Nostra figlia era posseduta, Don Michele ci ha aiutato”

Sono convinti che la figlia fosse realmente posseduta

CASAPESENNA / MADDALONI – Ascoltati anche i genitori della 13enne al centro del servizio televisivo e delle indagini della squadra mobile di Caserta.

I due, accompagnati dall’avvocato Carlo Taormina, lo stesso difensore di don Michele Barone hanno affermato che la figlia era posseduta ed i riti di Don Michele Barone l’avrebbero aiutata.

Hanno respinto ogni accusa di maltrattamento in quanto la figlia stava migliorando grazie alle pratiche del religioso.

Si sono difesi così davanti al gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, appoggiando a pieno Don Michele.

Dichiarazioni che sicuramente non aiutano la loro difesa, in quanto andrebbero a confermare gli episodi.