Furti nell’Alto Casertano. Arrestato 26enne. Complici in fuga

I carabinieri li hanno beccati mentre smontavano dei cavi in rame

Immagine di repertorio

PIGNATARO MAGGIORE – I Carabinieri della Stazione di Pignataro Maggiore hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di tentato furto, TARAIPAN Gheorghita, 26 anni, rumeno.

L’uomo è stato sorpreso all’interno di un opificio industriale “ex sirtal” in disuso, mentre, unitamente ad altri complici poi datisi alla fuga, smontava cavi elettrici in rame dall’impianto di illuminazione.

In Particolare i malviventi,  alla vista dei carabinieri, sono fuggiti. Dopo un breve inseguimento il TARAIPAN è stato raggiunto e bloccato mentre, i complici, sono  riusciti a far perdere le proprie tracce dileguandosi nelle campagne adiacenti.

L’arrestato, verrà giudicato con rito direttissimo.