Frode informatica da 1,4 milioni di euro. 27 indagati e 4 società coinvolte

Applicata ordinanza di sequestro preventivo

NAPOLI – Importante operazione compiuta dai finanzieri del I Gruppo Napoli i quali hanno sequestrato numerosi conti correnti e beni immobili intestati a 27 soggetti.

Sono tutti i indagati, in concorso tra loro e a vario titolo, per l’accesso abusivo ad un sistema informatico o telematico e la frode informatica, il riciclaggio e l’autoriciclaggio.

I 27 indagati, tutti residenti in Campania ed uno nel Lazio, sono risultati essere coinvolti in una frode informatica perpetrata ai danni di una nota agenzia di viaggio Napoletana, operante nei servizi di tour operator nelle città di Napoli, Livorno e Civitavecchia.

Si sarebbero procurato ingiusti profitti patrimoniali causando un danno patrimoniale quantificato in circa 1,4 milioni di euro. Coinvolte anche 4 società.