Tenta di uccidere la figlia ed accoltella la moglie. “E’ stato il demone a dirmelo”. Ridotta la pena

Riduzione di pena per due tentati omicidi

FRANCOLISE – La vicenda risale al mese di Marzo del 2017 quando Antonio Bevitore, operaio 43enne di Francolise, aggredì moglie e figlia.

Prima tentò di strangolare la figlia di appena 8 anni e poi si avventò contro la moglie, con una coltellata alla gola.

Fortunatamente sul posto giunsero gli uomini dell’arma dei carabinieri, i quali riuscirono a bloccarlo. Mentre veniva arrestato l’uomo affermò che era stato il demonio a dirgli di farlo.

Venne condannato a 7 anni di reclusione, con sentenza emessa dal Gup del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per duplice tentato omicidio, ma nella giornata di ieri la Corte di Appello di Napoli ha rideterminato la pena. L’uomo dovrà quindi scontare 5 anni di reclusione.