FOTO VILLA DI BRIANO. Ladri rubano pannelli solari e batterie. La decisione del Sindaco

VILLA DI BRIANO – Durante la notte, una banda di ladri ha letteralmente saccheggiato i pannelli solari e le batterie che servivano per alimentare l’illuminazione pubblica.

Erano stati installati presso lo svincolo della superstrada, per fornire illuminazione agli automobilisti di passaggio e ad i residenti, ma i ladri non si sono fatti attendere. Infatti il furto è avvenuto pochi giorni dopo la loro installazione, molto probabilmente in piena notte.

Il fatto ha suscitato lo sdegno di tutti i cittadini e naturalmente anche dell’amministrazione pubblica. Il sindaco ha optato per la rimozione dei pannelli rimanenti per evitare ulteriori saccheggi. Ecco il post pubblicato in rete:

La notte scorsa alcuni esimi signori hanno rubato 2 pannelli fotovoltaici e 4 kit batterie installati sullo svincolo della superstrada, appena terminato da questa amministrazione, compromettendo gli impianti.
Hanno inoltre avuto il coraggio di rubarsi finanche i sassi da terra, probabilmente per adornare qualche loro ignobile giardino.
Non c’è limite all’indecenza.
Chi ha fame, non ha fondo.

Il Sindaco, in data odierna, ha disposto la rimozione di tutti gli altri pannelli e dispositivi, già installati, per evitare ulteriori sciacallaggi. Verranno ripristinati all’apertura dello svincolo.

Condanniamo senza se e senza ma questo gesto, invitando i nostri concittadini a riflettere su questi eventi.
Dateci una mano, in futuro, a scovare e denunciare malfattori come questi.
Le buste di immondizia lasciate per strada, i rifiuti ingombranti depositati nelle zone campestri nonché furti come quello di oggi, devono spronarci a non nasconderci più dietro ad un dito ma a prendere consapevolezza del fatto che il bene comune è di tutti noi e deve essere premura di tutti i cittadini preservarlo, rispettarlo ed invitare tutti a farlo.
Non bisogna avere paura di denunciare, di condannare pubblicamente chi compie atti illeciti, infangando il nome e l’immagine del nostro comune.
Risvegliamo le nostre coscienze, Villa di Briano è di tutti noi cittadini.
I servizi offerti e le opere pubbliche realizzate hanno richiesto grande sacrificio da parte di questa amministrazione e dobbiamo iniziare a pensare che ciò che è pubblico è di ognuno di noi, dobbiamo iniziare ad avere premura di queste opere come se fossero nostre.
Impariamo soprattutto a denunciare quei malfattori che puntualmente vediamo commettere certi atti illeciti davanti ai nostri occhi. Sappiamo quanto sia difficile farlo ma dovete porvi una domanda: se venissero a buttare i rifiuti nel vostro cortile, in tal caso reagireste?