Santi Cosma e Damiano – In casa una pistola di fabbricazione cecoslovacca e diverse munizioni: arrestato a Santi Cosma e Damiano un casertano di 40 anni, residente nel piccolo comune del Sud Pontino.

I carabinieri della sezione operativa del comando Compagnia di Formia, con l’ausilio di personale della locale sezione radiomobile, hanno sottoposto l’uomo a perquisizione domiciliare.

Lo hanno trovato in possesso della pistola cecoslovacca avente matricola, arma e canna punzonate, nonché 11 cartucce calibro 9×21 parabellum, 48 cartucce calibro 9×21 e 54 cartucce calibro 7,65, il tutto detenuto illegalmente.

L’arrestato, così come disposto dall’autorità giudiziaria., è stato condotto presso la casa circondariale di Cassino.

Nel corso del medesimo servizio, gli stessi militari hanno deferito in stato di libertà un 41enne della provincia di Caserta, domiciliato a Santi Cosma e Damiano, che, sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di una cartuccia per pistola calibro 9.

L’uomo aveva anche un flacone contenente verosimilmente metadone, 4,5 g. di hashish, per cui lo stesso è stato segnalato alla Prefettura di Latina, per detenzione di sostanza stupefacente ad uso personale.