Si teme nuovo focolaio nel Casertano. Dipendenti positivi nella stessa azienda

Oltre al ragazzo di Mondragone gli altri contagiati sono residenti a Falciano del Massico (2), Sessa Aurunca (1) e Carinola (1)

Immagine di repertorio

Falciano del Massico – Potrebbe trattarsi di un altro focolaio di Coronavirus nel Casertano, dopo i 3 precedenti contagi sempre nella stessa azienda.

Nelle ultime 24 ore sono emersi infatti quattro nuovi casi di Covid 19 tra i dipendenti di una ditta sita a Falciano del Massico.

L’ultimo caso è stato riscontrato poco fa proprio a Falciano e si tratta del secondo in città dopo quello di ieri sera. La conferma arriva dal sindaco Erasmo Fava:

Purtroppo un secondo caso di positività è stato registrato per un cittadino domiciliato a Falciano del Massico, contagio avvenuto con molta probabilità per il contatto diretto che il soggetto ha avuto sul luogo di lavoro con altri colleghi positivi al Covid”.

Continua Fava: “In accordo con l’Asl abbiamo attivato la quarantena obbligatoria per i cittadini che nei giorni scorsi sono venuti a contatto con i soggetti positivi. Stiamo monitorando la situazione e come sempre confidiamo nella collaborazione dei cittadini per il rispetto delle norme di distanziamento e di igiene. Di concerto con i Carabinieri e la Polizia Municipale, abbiamo altresì incrementato i controlli sul territorio comunale per contenere gli assembramenti.”

Sarebbe tutti dipendenti di un’azienda ubicata a Falciano del Massico che sono stati sottoposti a tampone dopo che un ragazzo di Mondragone ha deciso di sottoporsi spontaneamente al test nella città del litorale.

Oltre al ragazzo di Mondragone gli altri contagiati sono residenti a Falciano del Massico (2), Sessa Aurunca (1) e Carinola (1).