Veglia funebre fa scoppiare focolaio covid nel Casertano: 78 positivi nello stesso comune

Il sindaco Emilia Delli Colli ha emanato un’ordinanza con cui è stata vietata la partecipazione a riti funebri ad eccezione dei parenti di primo e secondo grado

Immagine di repertorio

Rocca d’Evandro – Due focolai di Covid in un comune di circa 3200 abitanti. Si tratta del paese di Rocca d’Evandro, nell’Alto Casertano.

Al momento sono 76 i residenti positivi, di cui la maggior parte tutti asintomatici. Sarebbe partito tutto da una veglia funebre per un’anziana svoltasi il 27 dicembre.

Sono risultati positivi gli oltre venti familiari, tra cui alcuni bimbi, e diversi vicini. Il focolaio si aggiunge a quello più ridotto riguardante la Residenza per anziani (Rsa) situata sempre in paese.

Nella struttura si sono registrati circa 30 persone positive, tra i quali anche gli operatori sanitari e gli anziani, purtroppo di questi sono deceduti.

Il sindaco Emilia Delli Colli ha emanato un’ordinanza con cui è stata vietata la partecipazione a riti funebri ad eccezione dei parenti di primo e secondo grado.