Finge un incidente e molesta due ragazze, una minorenne. Arrestato 45enne

In due distinte occasioni finge di cadere dallo scooter e approfitta di due ragazze

SANT’ANTIMO – I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo, nell’ambito di un’indagine della Procura di Napoli Nord, hanno eseguito un’ordinanza con la quale sono stati disposti gli arresti domiciliari nei confronti di un 45enne di Secondigliano accusato di violenza sessuale nei confronti di due ragazze tra cui una 16enne.

Le indagini sono scaturite dalle denunce delle 2 donne che in 2 episodi a luglio ed ottobre scorso hanno subito toccamenti delle loro parti intime e sono state costrette a toccare le parti intime di lui.

Si tratta di 2 episodi distinti e separati ma uguali nella dinamica.

L’indagato dopo aver simulato di essere stato vittima di un incidente in scooter, induceva le 2 ragazze a fermarsi e una volta che queste si avvicinavano per aiutarlo commetteva gli atti sessuali.