Home Cronaca Ferimento di Luigi. Individuata la zona dello sparo. Si stringe il cerchio

Ferimento di Luigi. Individuata la zona dello sparo. Si stringe il cerchio

PARETE – Continuano le indagini sul ferimento di Luigi P. il 14enne di Parete colpito alla testa da un proiettile la vigilia di Natale.

E’ di poco fa la notizia riguardante i risultati parziali degli esami balistici effettuati nei giorni scorsi. L’area dello sparo è circoscritta intorno a via Vicinale Vecchia, come ha confermato il procuratore Francesco Greco a Repubblica:

“Ci siamo fatti un’idea precisa – dice il procuratore – il campo si restringe intorno a via Vicinale Vecchia, ma non sappiamo ancora se i colpi siano partiti da un’abitazione o da un appezzamento di terreno che si trova nei pressi di quella strada. Continueremo con le indagini per arrivare ad essere ancora piu’ precisi e arrivare all’autore”.

Gli accertamenti balistici e tecnici svolti in questi giorni dal consulente Claudio De Matthaeis, nominato dalla Procura di Napoli Nord.

Il proiettile che colpi’ il 14enne, un calibro 9, era cosiddetto “in caduta” poiche’ resto’ conficcato nella zona auricolare destra.