Fase 2 in carcere, riprendono i colloqui con le famiglie

A Santa Maria Capua Vetere i colloqui sono ripresi già da oggi, ad Arienzo da lunedì ma con prenotazione e dal 25 ad Aversa

Immagine di repertorio

Santa Maria Capua Vetere / Aversa – Il garante dei detenuti della Regione Campania, Samuele Ciambriello, nel corso del suo “Filo diretto” su Facebook ha comunicato la ripresa dei colloqui tra i detenuti ed i loro parenti, secondo il rispetto delle norme di tutela sanitaria nell’emergenza coronavirus in Campania.

Ciambriello ha illustrato le modalita’ organizzative, tempi e numero di persone autorizzate ammesse ai colloqui, rispettando la piena sicurezza per i detenuti ed i familiari.

In particolare, i detenuti della Campania avranno la possibilita’ di effettuare un colloquio entro fine maggio e due colloqui a giugno ed in queste occasioni, contestualmente, si consegneranno i pacchi. Ciambriello rende noto che le misure sono state decise di concerto con il Provveditore Regionale Amministrazione Penitenziaria, i direttori delle carceri, le autorita’ sanitarie, i medici competenti. Le misure prevedono che possa entrare una persona o, al massimo, due, sempre tenendo presente le specifiche caratteristiche dei singoli istituti penitenziari.

In casi eccezionali (Poggioreale, Pozzuoli, Sant’Angelo dei Lombardi) e’ possibile anche che un familiare possa entrare portando con se’ un figlio fino a dodici anni o un minore. “Queste modalita’ organizzative – conclude Ciambriello – sono state attuate per consentire i colloqui per la sicurezza del detenuto e del familiare. Chi non effettua i colloqui potra’ continuare ad usufruire delle videochiamate, modalita’ adottata sino ad ora”.

A Santa Maria Capua Vetere i colloqui sono ripresi già da oggi, ad Arienzo da lunedì ma con prenotazione e dal 25 ad Aversa,

IL CALENDARIO

Ariano Irpino: riprendono i colloqui il 19 maggio 2020 (1 persona ammessa)

Arienzo: 18 maggio (2 persone ammesse)

Avellino + Lauro: 19 maggio (2 persone ammesse)

Aversa: 25 maggio (1 persona ammessa)

Benevento: 19 maggio (1 persona ammessa)

Carinola: 25 maggio una persona ammessa

Eboli: 23 maggio (2 persone ammesse)

Poggioreale: 25 maggio 1 persona + 1 caso eccezionale e fino ai 12 anni)

Secondigliano: 25 maggio (1 persona ammessa)

Pozzuoli: 19 maggio (1 persona + bambino figlio)

Sant’Angelo dei Lombardi: 19 maggio (1 + 1 minore)

Salerno: 20 maggio (una sola persona ammessa)

Santa Maria Capua Vetere: 21 maggio (una persona ammessa)

Vallo della Lucania: 21 maggio (una persona ammessa)