FALCIANO DEL MASSICO. Uomo aggredito in casa. Trovato in un lago di sangue

Immagine di repertorio

FALCIANO DEL MASSICO – A ritrovarlo in un lago di sangue è stata la sua compagna, quando è tornata a casa in via Battisti nel comune di Falciano del Massico.

E’ stato aggredito nella serata di ieri e si trovava riverso a terra con una profonda ferita alla testa, in stato di incoscienza. Subito è scattato l’allarme e sono stati chiamati i sanitari del 118 locale, i quali hanno trasportato l’uomo presso la clinica pineta grande di Castel Volturno.

Sull’episodio indagano gli uomini dei carabinieri per cercare di ricostruire la dinamica. Per ora la vittima non ha fornito ancora informazioni utili, si cerca di capire se si tratta di un aggressione da parte di un conoscente oppure un malvivente che ha provato ad entrare in casa.

Le indagini sono condotte dagli uomini dei carabinieri della Compagnia di Mondragone che hanno acquisito la testimonianza dell’uomo.
Leggi:  Uomo accoltellato. Giallo nell'Agro Aversano. Ricoverato in gravissime condizioni.