Ex sindaco di Orta, Brancaccio, condannato ad 8 anni di carcere

ORTA DI ATELLA – L’ex sindaco Orta Atella, Angelo Brancaccio, condannato ad 8 anni di carcere.

Il pm, Luigi Landolfi, aveva chiesto 12 anni di reclusione in fase di requisitoria. Come riportato da Cronache della Campania, Brancaccio era accusato di aver avuto rapporti con il clan dei Casalesi e dei Mallardo dai quali avrebbe avuto un appoggio elettorale in cambio delle speculazioni edilizie.

Per questo reato l’ex sindaco fu arrestato il 13 giugno scorso per associazione a delinquere di stampo mafioso. La speculazione edilizia sarebbe pari all’80 per cento del territorio, grazie al rilascio di permessi a costruire illegittimi in assenza del Puc a società riconducibili al referente del clan dei Casalesi sul territorio, Giuseppe Russo detto o’padrino, e ai Mallardo, con i boss della camorra di Giugliano Feliciano e Giuseppe Mallardo.

L’indagine si avvalsa di intercettazioni ambientali e telefoniche e dichiarazioni di collaboratori di giustizia.