Home Casal di Principe Estorsioni del clan dei Casalesi nei confronti di due ditte: 3 condanne...

Estorsioni del clan dei Casalesi nei confronti di due ditte: 3 condanne ed un’assoluzione

Il reato estorsivo si sarebbe consumato dal 2005 al 2010. Stessa richiesta fatta anche ad una ditta che tra il 2003 ed il 2010 svolgeva il servizio pulizia

Immagine di repertorio

Casal di Principe – Il gup del tribunale di Napoli ha emesso tre condanne ed un’assoluzione al termine del processo, con rito abbreviato, a carico di 4 imputati accusati di estorsione a favore del clan dei Casalesi.

Si tratta dell’indagine della dda di Napoli che ha portato alla luce il sistema estorsivo nei confronti della ditta che gestiva la mensa all’interno dell’ospedale di Caserta.

Il giudice ha condannato a 4 anni e 8 mesi Antonio Iovine, ritenuto il mandante delle pretese estorsive del clan dei Casalesi; 4 anni e 4 mesi per Bruno Lanza; 1 anno per Salvatore Verde.

Assoluzione invece per Antonio Cerullo. Per Iovine i giudici hanno calcolato l’attenuante della sua collaborazione della giustizia.

Il reato estorsivo si sarebbe consumato dal 2005 al 2010. Stessa richiesta fatta anche ad una ditta che tra il 2003 ed il 2010 svolgeva il servizio pulizia.