Esplosione a Mondragone. LA VITTIMA. Salvata bimba piccola

Sono in corso gli accertamenti del caso per capire se la bombola fosse stata acquistata da poco ed eventuali responsabilità in merito alla sicurezza

Mondragone – La tragedia di ieri avvenuta in un’abitazione di via Tessaglia ha sconvolto l’intera comunità. L’esplosione, causata molto probabilmente da una bombola di gpl, ha causato la morte di un uomo ed il ferimento di 3 persone.

La vittima è Michele Campoli, 75enne di Mondragone. Mentre sono rimasti feriti Biagio C., 72enne, e la 65enne Rosa C., quasi illesi la moglie della vittima ed una bimba piccola.

I due feriti gravi sono stati trasportati all’ospedale Cardarelli di Napoli. In base ad una prima ricostruzione dei fatti e dagli accertamenti dei vigili del fuoco a provocare l’esplosione è stata la bombola di gas difettosa collegata ad una stufa.

Sul posto i carabinieri di Mondragone ed i vigili del fuoco. Sono in corso gli accertamenti del caso per capire se la bombola fosse stata acquistata da poco ed eventuali responsabilità in merito alla sicurezza.