Esplode furgone con materiale illegale. La polizia salva bimba di 4 mesi. FOTO

ORTA DI ATELLA / SUCCIVO – Ritorniamo a parlare dell’episodio accaduto poco fa sulla Nola Villa Literno, tra le uscite Succivo ed Orta di Atella.

Un furgone carico di materiale illegale, senza alcuna autorizzazione al trasporto di solventi e liquidi altamente pericolosi, è andato letteralmente in fiamme generando una fortissima esplosione.

Poco prima dello scoppio una vettura, con a bordo un padre con la figlia di 4 mesi, è rimasta bloccata proprio a ridosso del furgone in fiamme.

L’uomo si era fermato per prestare soccorso, ma quando ha tentato di allontanarsi dall’incendio l’auto è andata in panne.

Solo grazie all’intervento degli agenti della Polizia di Stato del reparto prevenzione crimine Campania, prontamente giunti sul posto, si è potuta evitare una tragedia. Sono riusciti a trarre in salvo sia l’uomo che la piccola pochi instanti prima che si verificasse la detonazione devastante.

Fortunatamente non si sono registrati feriti, nonostante la gravità dell’episodio avvenuto.

Sul posto sono accorsi anche gli uomini dei vigili del fuoco, i quali hanno domato le fiamme e spento l’incendio. Intanto il proprietario del furgone dovrà fornire molte spiegazioni sulla dinamica dell’incidente oltre al fatto che trasportasse materiale altamente pericoloso su un mezzo non idoneo e senza autorizzazione.

FOTO DI PROPRIETA’ DI CRONACACASERTA.IT