Esorcismi su 13enne di Casapesenna. Sospeso il parroco dalla Diocesi di Aversa

Arriva la decisione della Diocesi di Aversa

AVERSA / CASAPESENNA – Il servizio delle Iene andato in onda su Italia 1 ha creato non poco scalpore nella comunità dell’Agro Aversa.

Tanto da spingere la diocesi di Aversa a sospendere per un anno dal ministero pubblico il sacerdote di Casapesenna don Michele Barone.

Ecco le parole del Vescovo Monsignor Agelo Spinillo:

“dopo un tempo di attenta valutazione delle segnalazioni arrivate circa l’operato del sacerdote Michele Barone – si legge – che ha turbato gravemente i fedeli in ragione di alcune pratiche di esorcismo, ha ritenuto opportuno di sospendere per un anno dal ministero pubblico il suddetto sacerdote”.

Continuando – “è stato fonte di grave turbativa presso i fedeli a ragione della pratica di strane preghiere di esorcismi da lui compiuti nei confronti di minori e di persone da lui definite “possedute””.

Già lo scorso 19 dicembre il sacerdote sarebbe stato invitato ad interrompere tale pratica, ma ciò nonostante il sacerdote, si legge “ha continuato a praticare preghiere di esorcismo particolarmente nei confronti di una ragazza minorenne e con serie problematiche personali”.