Emergenza idrica nel Casertano. Si sta tentando di risolvere il problema

CASERTA – Sono diversi giorni che il servizio idrico nella provincia di Caserta sta generando disagi e problematiche un po su tutto il territorio.

A macchia di leopardo diversi comuni sono stati interessati da disservizi ed erogazione interrotta a causa di guasti e problemi sugli impianti. Certamente l’afa ed il caldo non aiutano, accompagnati anche dalla mancanza di pioggia già da diverse settimane.

Riserve idriche ridotte, pozzi asciutti o non funzionanti, e guasti sulle condutture. Il più drammatico quello riguardante, alcuni giorni fa, l’impianto a Gioia Sannitica nell’alto Casertano, dove una conduttura di quasi 2 metri di diametro è letteralmente esplosa.

I comuni colpiti sono tanti come Santa Maria Capua Vetere e la zona collinare di Caserta, giusto per citarne qualcuno.

In queste ore è stato istituito un tavolo tecnico nel tentativo di risolvere il problema nel più breve tempo possibile, intanto i comuni cercano di tamponare il problema con diversi autobotti di acqua potabile sparse per il territorio.