La tragedia del carabiniere Emanuele Reali. Proclamato lutto cittadino per il giorno dei funerali

Una tragedia che ha sconvolto l'intera provincia di Caserta

CASERTA – Continua la caccia al ladro che nella serata di ieri ha provocato, con la sua fuga, la morte vice-brigadiere dei carabinieri Emanuele Reali.

Il militare è stato travolto e ucciso da un treno regionale nella città di Caserta, nei pressi di via Ferrarecce mentre inseguiva il malvivente.

Intanto il sindaco di Caserta Carlo Marino ha proclamato il lutto cittadino per venerdì 9 novembre, per i funerali del Vice Brigadiere dell’Arma dei Carabinieri, che si svolgeranno nel comune di Piana di Monte Verna.

Il sindaco di Bellona Filippo Abbate parla di “una tragedia che ci ha sconvolto. La famiglia Reali era integrata benissimo con la nostra comunità e aveva ottimi rapporti di vicinato. Una famiglia serena e felice”.

Il ladro che si è dato alla fuga faceva parte della banda di quattro uomini, tutti del Napoletano, sorpresi ieri pomeriggio dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Caserta poco dopo aver svaligiato un appartamento in un parco della zona sud di Caserta.