Emanuele muore nell’adempimento del suo dovere. Bloccato il ladro

CASERTA / BELLONA – Il vice-brigadiere Emanuele Reali di 34 anni è morto investito da un treno mentre inseguiva un ladro, a poche centinaia di metri dalla stazione ferroviaria di Caserta.

Da una prima ricostruzione dei fatti il militare, in abiti borghesi, non si è accorto dell’arrivo del treno ed è stato travolto all’altezza di via Ferrarecce.

Con lui erano presenti, sembrerebbe, altri colleghi. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia ferroviaria.

Il carabiniere era in servizio al Nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri di Caserta, lascia moglie e due figli.

Una preghiera e un abbraccio alla famiglia e agli amici di Emanuele e a tutte le Forze dell’Ordine” ha dichiarato il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

Il ladro è stato è bloccato dai colleghi del militare, mentre il complice è riuscito a fuggire.