Duplice omicidio di camorra. Condanna all’ergastolo per Zagaria e Cacciapuoti

Giungono le sentenze per un duplice omicidio di camorra del 1996

CASAL DI PRINCIPE – La Corte d’Assise di Appello ha emesso la sentenza per il duplice omicidio di Antonio Cantiello e Domenico Florio.

Condannati a trent’anni Francesco Schiavone detto Cicciariello, cugino omonimo del capoclan Sandokan, a ventitre anni ad Antonio Del Vecchio e Antonio Mezzero.

Michele Zagaria e Alfonso Cacciapuoti, invece, condannati all’ergastolo. Per lo stesso reato sono stati assolti Salvatore Nobis, Maurizio Capoluongo, Giovanni Izzo e Vincenzo Zagaria.

La vicenda risale al 1996 quando i due affiliati vennero uccisi nel comune di Santa Maria la Fossa.