Donna Rom sorpresa a rubare in casa a Sant’Antimo. Arrestata

SANT’ANTIMO – I carabinieri della tenenza di Sant’Antimo, supportati dai militari dell’arma della compagnia di Giugliano, diretti dal comandante Giuseppe Viviano,  questo pomeriggio, hanno tratto in arrasto una donna di etnia ROM, Novacco Violetta, classe 79, pregiudicata, domiciliata nel campo nomadi di Acerra.

La donna è stata sorpresa dai militari dell’arma, in pattuglia nella zona, mentre forzava la porta di un’abitazione in piazza Sant’Antonio a Sant’Antimo, intenta a rubare gioielli per un valore di oltre 3000 euro.

I carabinieri hanno tratto in arresto la donna, grazie alla segnalazione della proprietaria di casa. La refurtiva al momento non è stata recuperata. La donna è stata abile a disfarsi dell’oro, molto probabilmente è entrata in azione con qualche complice, facendo perdere le tracce di tutti i monili rubati. Trasferita in caserma è in attesa del rito direttissimo.

Immagine di repertorio