Una donna ed una bambina trovate senza vita in mare. Forse la compagna e la figlia di Iacobucci

Potrebbe trattarsi di una tragedia legata alla scomparsa di Pierluigi Iacobucci, scomparso in mare a bordo di una moto d'acqua

MONDRAGONE – Due corpi sono stati rinvenuti in mare tra le località di Fondi e Terracina, e si tratta di una donna ed una bambina.

Dai primi riscontri fatti dalle autorità si tratterebbe di una donna di nazionalità cubana, la quale indossava un giubbotto salvagente, e di una bambina di tre anni, scomparse in mare mercoledì scorso.

Da alcune indiscrezioni potrebbe trattarsi della compagna e della figlia (di lei) dell’imprenditore di Mondragone, Pierluigi Iacobucci, 32 anni, trovato senza vita in mare aperto a largo di Baia Domizia dopo che scomparve a bordo di una moto d’acqua.

Infatti, solo oggi sarebbe trapelato che la compagna e la figlia di Pierluigi sarebbero scomparsi lo stesso giorno.

I corpi sono stati trovati questa mattina dalla sezione navale della Guardia di finanza di Terracina, durante un servizio di pattugliamento in gommone.

Per avere la certezza che non si tratti di un naufragio altre motovedette sono state mandate nell’area del recupero per controllare se ci fossero corpi in mare o resti di una possibile imbarcazione, ma non è stato trovato nulla.