Donna di 64 anni tenta il suicidio. Salvata dai carabinieri

ALIFE – Poteva finire in tragedia la vicenda accaduta nel comune di Alife nella giornata di oggi, quando una donna ha tentato il suicidio dall’alto di una cisterna d’acqua.

L’aspirante suicida si è arrampicata sopra la struttura, ma fortunatamente grazie all’intervento di un parente e degli uomini dell’arma dei carabinieri è stata tratta in salvo.

La donna di 64 anni è stato portata in salvo e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Sessa Aurunca.

Le autorità l’hanno ascoltata sulle motivazioni di questo suo gesto. Fortunatamente il tutto si è risolto nel migliore dei modi.

Immagine di repertorio