Sono gravi le condizioni del dj Joseph Capriati di 33 anni di Caserta. Il giovane, in base alle indagini della Polizia, sarebbe stato accoltellato dal padre al culmine di una lite.

Il fendente avrebbe trapassato un polmone. Ora si trova ricoverato presso l’ospedale civile di Caserta.

E’ stato tratto in arresto il padre, Pietro Capriati 60enne incensurato, con l’accusa di tentato omicidio. I poliziotti, dopo aver sequestrato il coltello da cucina, hanno condotto in carcere l’uomo.

Il litigio avrebbe coinvolto diversi familiari, ma sono in corso ulteriori accertamenti da parte degli investigatori.

Il dj Joseph Capriati solitamente vive in Spagna ma da quando è scoppiata la pandemia, anche a causa del blocco del lavoro, era tornato nella casa paterna a Caserta.