Sequestrata area di 25mila mq a Sant’Antimo. Scoperta discarica tossica

Avviate le indagini per rintracciare i responsabili

SANT’ANTIMO – Sequestra l’area destinata alla realizzazione di un parco pubblico nella zona del rione 219 di Sant’Antimo.

Gli uomini della polizia municipale diretti dal maggiore Biagio Chiariello hanno scoperto una grossa discarica di rifiuti pericolosi depositati in quell’area, di circa 25mila metri quadrati.

Sono stati rivenuti rifiuti di ogni tipo come amianto, bitumi, guaine, materiali classificati rifiuti speciali tossici e nocivi, e materiali di risulta provenienti dalle demolizioni di edifici.

Oltre al sequestro è stato inviato alla Procura di Napoli Nord, diretta da Francesco Greco, un rapporto sulla situazione e sono state avviate le indagini per cercare di rintracciare i responsabili dello sversamento.