SANTA MARIA CAPUA VETERE – Sarebbe dovuta essere una semplice ispezione della cella, ma il detenuto ha pensato di aggredire tre agenti della polizia penitenziaria.

Il fatto è accaduto nella giornata di oggi, quando il detenuto italiano di 30 anni, ha aggredito e ferito i tre agenti della penitenziaria senza alcun motivo.

La vicenda è emersa da una denuncia del sindacato OSAP (Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria) e firmata dal segretario Leo Beneduci.

Gli agenti sono stati aggrediti a pugni e testate ed hanno riportato escoriazioni e ferite al volto e alle braccia, giudicate guaribili in pochi giorni.