Denunciato 40enne di Casoria. Pubblica il video, insieme alla moglie, mentre spara con pistole e fucili

Festeggiano il capodanno sparando con pistole e fucile e mettono tutto in rete

Immagine di repertorio

CASORIA – Nell’ambito delle indagini coordinate dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Napoli nord gli agenti del commissariato del palazzo di giustizia di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il tribunale di Napoli nord nei confronti di una persona di 40 anni di Casoria per i reati di detenzione illegale di armi clandestine e ricettazione.

L’attività investigativa traeva spunto dalla visione occasionale di un video – postato il 2 gennaio scorso sul profilo facebook della moglie dell’indagato nei quali venivano ritratti entrambi i coniugi nella notte di Capodanno mentre esplodevano rispettivamente lui con fucile da caccia e lei con una pistola automatica cromata, numerosi colpi di arma da fuoco dal balcone della propria abitaione verso la pubblica via alla presenza di uno dei tre figli minori in tenera età.

L’indagine ha portato all’identificazione ed al rintraccio della coppia ritratta nel video e si procedeva a perquisizione domiciliare nel corso della quale si appurava che l’indagato – pur possedendo regolare licenza di porto d’armi unicamente per uso sportivo (tiro a volo) – deteneva presso la propria abitazione oltre a un fucile da caccia calibro 12, marca Beretta, regolarmente detenuto, molte armi da fuoco e armi bianche da collezione, numerosi coltelli, nonchè munizioni.

Si procedeva pertanto al ritiro cautelare del titolo abilitativo e del fucile regolarmente detenuto nonchè al sequestro di una pistola automatica calibro 6,35 marca Beretta (totalmente verniciata tanto da rendere la matricola illegibile) completa di caricatore e relativo munizionamento; una pistola revolver Smith&Wesson calibro 38 special con matricola abrasa, completa di cartucce; penna pistola senza matricola calibro 22 con cartucce in piombo modificate.