Danneggiata l’auto del consigliere comunale Diana a Castel Volturno

CASTEL VOLTURNO – Sono giorni difficili quelli che sta affrontando il consigliere comunale di Castel Volturno, Cesare Diana.

Nella mattinata di venerdì 29 dicembre, infatti, l’auto dell’esponente del movimento politico “Centro Civico Campania”, è stato oggetto di “particolari attenzioni” da parte di ignoti, i quali avrebbero sfondato il parabrezza per motivi ancora da accertare. Diana ha presentato formale denuncia alla locale stazione dei carabinieri.

Centro Civico Campania, in una nota, esprime “tutta la vicinanza e solidarietà all’Amico Cesare, che da tempo si distingue per impegno e abnegazione tangibili sul difficile territorio di Castel Volturno”.

“Crediamo – si legge – che questi gesti vadano fortemente osteggiati e condannati. Riteniamo che rispetto agli stessi, si debbano prendere le dovute distanze. ‘A pensar male si fa peccato… diceva qualcuno’ e noi non vogliamo, di certo, pensare che il vile atto possa essere diretta conseguenza di interventi infuocati, che hanno potuto dare ‘fastidio’ a qualcuno, tenuti da Cesare nel consiglio comunale del 27 dicembre scorso.

Bisogna risalire a chi sta cercando di minare la tranquillità e la libertà di parola di Cesare – si legge in conclusione -, Diana ha già fatto sapere che l’accaduto non limiterà in alcun modo il suo attivismo politico ma anzi, sarà per lui un ulteriore motivo di sprono”.