Crea profili falsi su Instagram per molestare Barbara D’Urso. Nei guai 45enne Casertano

Rintracciato e denunciato dalla Polizia Postale

Caserta – Aveva creato su Instagram diversi profili falsi su Barbara D’Urso, la famosa conduttrice di Mediaset.

A prendere di mira la D’Urso era un 45enne residente nel Casertano, individuato dalla Polizia postale a seguito della denuncia presentata dalla show girl.

S.C., queste le sue iniziali, ora è indagato per stalking, perché «con condotte reiterate, ed in special modo mediante la creazione di profili social a lei apparentemente riferibili, molestava e minacciava Maria Carmela D’Urso, in modo da cagionare nella medesima un perdurante e grave stato di ansia e di paura».

Un comportamento che, stando alla denuncia della conduttrice, sarebbe iniziato già dal febbraio dell’anno scorso e che perciò si sarebbe trascinato per circa un anno prima che l’autore delle molestie virtuali venisse individuato.